Archivio della categoria “Internet”

    

Di questi tempi e’ veramente difficile fare i genitori,
anche gli insegnanti hanno tutti  i capelli dritti dopo una dura mattinata con i nostri figli!
Per non parlare del nostro indispensabile pediatra!
Ci aiuta spesso a risolvere ogni capriccio degli stessi, non e’ vero?
Contribuisce a correggere un’alimentazione disordinata dovuta allo stress quotidiano della nostra vita frenetica!
Quante epidemie della  attuale societa’ dobbiamo combattere?!

Diventa pesante la giornata con la pappa  sputacchiata  sulla camicia dai nostri piccoli ,
cosi anche, come la pastasciutta  in testa dei piu’ grandi, adolescenti incompresi!
Ti ritrovi a girovagare tra i loro piu’ di mille amici su facebook, cercando di constatare se il loro mondo sia abbastanza sicuro!
Sicuro quando escono, quando attraversano la strada, quando fanno tardi la sera, quando poi a casa non mangiano e si ingozzano di cibo spazzatura per soffocare l’ultimo disagio.

 Sono i nostri figli, li amiamo incondizionatamente!
Non dimentichiamoci, sopratutto che loro saranno il futuro!
Se questo mondo sara’ migliore, e’ dipeso da cosa abbiamo insegnato loro
con impegno e dedizione…

Per questo Il 15 Novembre 2014 , anche nel nostro comune  VILLASOR (CA) si svolgera’:

“LA GIORNATA MONDIALE DEL BAMBINO E DELL’ADOLESCENTE”

Dando voce alla nostra amministrazione comunale e al nostro Sindaco Walter Marongiu

RINGRAZIANDO IN MANIERA ESCLUSIVA IL DOTT. GIUSEPPE MASNATA  presidente Società italiana di pediatria sezione Sardegna

siamo chiamati a partecipare !!
Richiamati all’attenzione per i nostri gioelli piu’ grandi!
Una ricchezza , i nostri figli, per i quali vale la pena imparare ancora.
Recuperare il tempo ascoltando con saggezza consigli utili alla loro crescita e perche’ no, anche alla nostra con loro.

La parola del nostro pediatra Osama Al Jamal:

“Bambini Sicuri” è il titolo degli Stati Generali della Pediatria 2014, organizzati dalla Società Italiana di Pediatria in occasione della Giornata Mondiale del Bambino e dell’Adolescente che si celebra ogni anno il 20 novembre. L’iniziativa si svolge in diverse regioni italiane e prevede il coinvolgimento non solo del mondo pediatrico, ma anche dei rappresentanti di genitori, insegnanti, istituzioni, media e di tutte le componenti della società civile che si occupano della salute del bambino.
 Tema comune a tutte le manifestazioni è la sicurezza del bambino e dell’adolescente, intesa in senso ampio: da quella in strada (gli incidenti stradali rappresentano una tra le principali cause di mortalità infantile) a quella in “rete”, dove gli adolescenti trascorrono sempre più tempo, anche nelle ore notturne; dalla sicurezza in ambiente domestico al corretto uso dei farmaci in Pediatria; dalla sicurezza alimentare, in particolare in aree ad alto rischio di inquinamento ambientale, a quella
 assistenziale intesa come diritto del bambino alle cure specialistiche del pediatra in ospedale e sul territorio.
LA SICUREZZA E’ IMPORTANTE!!

Tag:, , ,

Comments Commenti disabilitati

   

   

Sono quasi otto, gli anni che condivido
con voi qui tra le mie righe, a raccontare ogni dettaglio  del mio pensiero, ogni colore , ogni entusiasmo ..
Tiscali Blog : “Il BLOG DAY” oggi  TE lo dedico io!!
con una vecchissima copia della HP datata “AGOSTO 2006″.
Allora navigavo solo da qualche settimana, affascinata dalle splendide poesie celate da immagini personali, paesaggi che racchiudevano nel complesso lo stato del momento di quei tanti bloggers che affollavano i “SELEZIONATI PER VOI”!
Trovo che raccontarsi rimanga un documento storico dei nostri e altri tempi , dei quali i posteri rileggeranno l’impronta con attenzione e curiosita’.
Quante lacrime e giorni con stampe d’orari a buttare un sospiro dinnanzi alla tastiera di questo pc che descriveva e descrive ancora oggi con esattezza assoluta cio’ che sento.
L’essenziale di me innamora i lettori  e l’intensita’ delle  parole  convince qualcuno a voler tornare a trovarmi magicamente.
Questo diario e’ una finestra sul mondo,
una finestra nella quale mi affaccio quotidianamente con un sorriso,
come ci fosse un cielo aperto al di la dei vetri , e una maestosa montagna dove giungono echi corrisposti , divulgati  nel tempo dalla rete.
l’opinione  acquisisce un approccio, diventa scambio di pensieri , e rimane immobile
tra punteggiature che delimitano gli spazi del commento piu’ accanito.
Cosi e’ trascorso ogni momento, racchiuso presso scrigno virtuale.
Si confonde tra motori di ricerca globale la piattaforma
che rese il mio dominio pubblico , affidabile
consolidandone un Nik  “Ciresell”, personaggio oggi in evidenza
inquanto esclusivo della vostra Home Page.
Grazie Tiscali.

Tag:

Comments 2 Commenti »

Carissimi ,
E’ ormai troppo tempo che desidero scrivere questa lettera, sia di conforto e speranza
ad ogni costui che leggera’
come un messaggio nella bottiglia , per ogni parola che lascio.
Siamo ormai tanti , forse anche troppi
e molti ci hanno dipinti addirittura come sinonimo di vergogna nel paese…
La vergogna per me e’ assolutamente ben altro!!
E’ rimasta cosi tanta fede e fiducia
nei miei potenziali tanto da non aver paura nemmeno di perdere tutto.
E guardo stupita tutte le persone che si spaventano prima di me
persone che si legano ad oggetti e cose che non hanno davvero nessuna importanza esclusiva nella vita… rimangono cose….
immaginando il mio cancro senza realizzare che io per natura, ho un’istinto diverso e un approccio completamente inverso al processo calcolato  dallo stalking finanziario che si muove con l’intento di provocare una reazione d’urto verso le mie emozioni , provocando la distruzione  fisica e psicologica con lo stato del rimorso che non esiste.
E’ ora di lavorare con la testa, solo ed esclusivamente  mente con fermezza e freddezza,
non lasciando spazio a lacrime inutili  o situazioni di panico soggette a far perdere
la lucidita’ necessaria per combattere.
Ho teso la mia mano stasera, a tutti voi…
Una stretta di mano, a tutti gli artigiani, commercianti, industriali, gli  altri autonomi, i disoccupati, precari, esodati, chi ha perso le aziende, gli affetti, la stima….
Lo stato, ci ha privati sempre del diritto di un lavoro come da costituzione
ma stipula continuamente contratti per profitti del sessanta per cento con ognuno di noi
saziandosi dell’inventiva che manteniamo nel tempo  tutelando la sola soppravivenza.
Abbiamo e avremo sempre la fantasia di andare avanti .
Dovra’ temere chi non sa’ sporcarsi le mani di terra
chi ha impegnato la propria vita a fagocitare la nostra
… Chi represso dalle richezze anonime ha fatto del suo regno la sua stessa prigione….
non che perversione esistenziale.

Tag:

Comments 2 Commenti »

Questo Diario incomincia ancor prima di quanto pensiate.
I miei scritti si susseguono su carta da quando ero bambina,
una bambina che percepiva con una sensibilita’ diversa il mondo esterno
e lo raccontava con i propri occhi.
I miei occhi non hanno mai visto pregiudizievoli  sugli altri e si sono scontrati con gli stessi, solo attraverso la conoscenza e l’esperienza.
Lasciare la SARDEGNA ad un tratto della mia vita e’ stata la scelta piu’ saggia che potessi fare.
Ho scoperto il mondo, ho scoperto che gli amici sono quelli che trovi anche per caso, che non appartengono alle tue abitudini, alla tua cultura, alla tua ormai passata quotidianita’.
Amici che vedono tutto all’inverso, amici che mi hanno insegnato, aiutata, stimata , amata.
Amici da tutte le parti del mondo che ancora mi stanno vicini  e a cui mai negherei piu’ la mia presenza.
Avete presente quegli scomodi tredici anni che pesano per il solo fatto di aver potenziali differenti , quei tredici anni che come un macigno  infliggono un giudizio anche solo per gli ideali dei propri genitori?!
Sono svaniti quegli anni, da quando ho preso la reale coscienza della mia esistenza , acquisendo il vero e assoluto volere della mia mente e del mio cuore.
I miei amici non hanno un colore, ne una nazionalita’, sono quelli che non esigono una “SIMONA”, la rispettano nel complesso per la ricchezza che ha lasciato ad ognuno , nel degno carattere, dove sanno di poter riporre la loro fiducia , uno scrigno di lacrime, consigli e
a volte anche un abbraccio…
Tutto questo e’ stato reciproco sempre ..
E’  un po’ come una sconfitta,  tornare nei propri luoghi con questo bagaglio
e ancora renderti conto che in molti non capiscano,   solo l’ ignoranza sotterra tra “PREGIUDIZIEVOLI”!
E  pensino addirittura ancora convinti che il loro ambiente tutt’oggi rimanga esclusivo!
Concludendo il discorso schifati   e mantenendo aggettivi inappropriati per chi forse non avranno
mai la fortuna di conoscere per diverse origini .
Io invece li ringrazio “I MIEI AMICI” oggi,  tutti indistintamente per avermi regalato momenti indimenticabili.

Tag:

Comments Commenti disabilitati

Un corso per scoprire me stessa.
Da uno studio Americano letto in rete
ho deciso di frequentare il minicorso online che mi permettera’ di vincere tutte le mie paure nascoste nell’inconscio del mio pensiero.
Cosa mi ha convinta da scettica? “IL RISULTATO”!
La prima lezione comincia cosi:
Hai mai pensato al perche’ molti dei tuoi progetti o sogni
non si sono realizzati facendoti sentire piu’ male quando ci pensi?
La tua immaginazione ha vinto sulla forza di volonta’, sconfiggendone il percorso naturale …
Con un esempio pratico e stupido capirete meglio..

Immaginate una passerella lunghissima, attraversa un campo di calcio da una porta all’altra, dovete percorrerla tutta…
Ora immaginate la stessa passerella tra due grattaceli a 100 metri di altezza senza protezione ai lati, dovete percorrerla tutta come prima…
Quale e’ il vostro primo pensiero?
Nella vostra immaginazione la paura di cadere sara’ troppo forte e vi condurra’ a rinunciare all’impresa..
Cosi funziona anche la fantasia in tutta la nostra vita e nella realta’!
Lei che padrona interpreta tutto prima dandocene un astratto risultato  induce il nostro pensiero ad una conclusione affrettata, e alla ritirata in moltissime occasioni:
Lavorare sul suo principio e modificarne l’approccio su scelte di vita
ci spinge a farla approdare su noi stessi in maniera inversa
tradotto in pratica “TUTTO E’ UNA QUESTIONE DI TESTA”.
Questo corso e’ gratuito e solo Online, con risposte immediate alle vostre domande.
Chi e’ stracurioso come me  mi scriva via mail e provvedero’ ad inviarvi il link dove leggere e iscrivervi.
Buona giornata!!

Tag:, , , , ,

Comments 1 Commento »

 

 

 

 

   

 

Ieri  sera, in cerca di relax ho cominciato a girovagare per la rete scarrellando le mail ammucchiatesi nella casella di posta.
Tra le tante una che ha preso il sopravvento e catturato la mia attenzione.
Comincia esattamente cosi, come da copia incolla:

 

OGGETTO: “LA GATTA”

 

Ciao Simona!
Mi chiamo Elena…
Poichè non è possibile commentare i tuoi post se non si fa il login ( non ho un account) , non mi resta che mandarti una mail e oggi non potevo davvero resistere.
Il tuo post sulla gatta mi ha fatto trasalire ….
E’ incredibile tutto il percorso di quella gatta fino ad arrivare a te! Sa dell’incredibile!!!Mi fa piacere che abbia trovato accoglienza da te!!immaggino che la storia di quella gatta tu non la sappia , te la voglio raccontare io…
Nei primi giorni di Aprile verso sera tardi quella gattina si affacciava nella portafinestra della mia cucina miagolando disperatamente aggrappandosi ai vetri chiedendo accoglienza, per combinazione c’era mia figlia che studiava in cucina e la faceva entrare…
Era la prima volta che vedevamo un gatto così dolce e affettuoso con gli sconosciuti , aveva bisogno di coccole e di tutto!!
Abbiamo cercato di tranquillizzarla dandole da bere e da mangiare era veramente affamata!
 A noi i gatti piacciono tanto,ma da noi non hanno vita lunga! Sai perchè? Abbiamo il giardino comunicante con tanti altri vicini ,
i gatti amano stare all’aperto a godersi il sole o giocare , ma purtroppo passeggiano anche in altri cortili ,dove non sono  graditi..
Di conseguenza, a lungo andare non tornano a casa ,  per me non poterli difendere  diventa una sofferenza.
Ti lascio immagginare in famiglia è stato e rimane sempre un trauma!
Così abbiamo deciso di evitare di avere animali in genere…
Tornando alla gatta : l’abbiamo trattenuta un pò dentro casa dove si sentiva a suo agio.
evidentemente  la gatta era abituata a stare in compagnia e dentro casa, perchè in genere i gatti non legano facilmente con estranei ,
così ho constatato  diverse volte con altri gatti.
Insomma abbiamo pensato che si fosse persa e sarebbe stato giusto farla uscire perchè ritrovasse la sua casa i suoi padroni.
E così abbiamo fatto…
Il giorno dopo di nuovo verso sera tardi ritorna….solita cosa disperata e affamata…disperati pure noi tantè che abbiamo girato il quartiere chiedendo se avessero smarrito una gatta,ma nessuno ne sapeva nulla!!
Quella  stessa sera l’abbiamo tenuta con noi fino al giorno dopo… poi ci siamo attivati per cercarle una famiglia  che l’accogliesse,
Purtroppo i felini in genere vengono discriminati rispetto altri animali , considerati opportunisti , mentre, sai,  sono tre volte tanto sensibili a noi e altrettante volte piu’ inteligenti nel percepire e coglierein silenzio il nostro animo.
Comunque, proseguo…
volevamo assolutamente trovargli  una casetta che fosse solida in tutti i sensi dal punto di vista affettivo,  perchè giorni dopo ci dovevamo assentare da casa e stavamo male solo all’idea di non poterla accogliere o addirittura lasciarla sola.
Allora ci siamo applicati  nel chiamare le mie cognate , conoscenze, amicizie…
Fu cosi che Cristina, l’accolse neela sua dimora, volevamo che questa gatta così dolce, affetuosa straordinaria trovasse una brava padroncina…
Con Cry pensavo fosse risolto il problema mi sentivo sollevata!
Ma dopo poco tempo si manifesto’ nella sua pelle uno strano eritema causato a sua insaputa dal pelo del gatto…
Riprende la corsa alla ricerca di una nuova mamma per Dasy…
Il destino volle che fossi tu la (vera madre) e sono davvero  felice.
Quando ho visto il tuo articolo mi sono commossa….
I gatti stranamente e diversamente da  come tutti pensano, hanno un istinto che supera il nostro e si sentono al sicuro solo
dove trovano amore  e protezione altrimenti si spostano , viaggiano anche allontanandosi.
Se nella tua casa lei ha riposto i suoi cuccioli crede che Tu sia la persona giusta , fondamenta anche della sua piccola famiglia
Ti abbraccio.

 

A dire il vero anche io mi sono commossa nel leggere le tue righe Elena, e mi ha stupito la potenza della rete!
Dasy non ha mai spostato i suoi piccoli dal nido riservato alla sua famiglia
che rende felice ogni giorno che passa anche la mia nel vedere crescere
due cuccioli meravigliosi e pieni di vita.
Ho postato cosi quello che nessuno poteva capire prima delle tue parole
che servano da lezione a chi ogni giorno maltratta esseri innocenti che ci regalano  gesti d’amore  impagabili.
Un abbraccio Ciresell (Simo)

 

Tag:, , ,

Comments 2 Commenti »

 

La tecnologia e il progresso seppur abbiano costituito  un cambiamento radicale
del consumatore ha portato senza ombra di dubbio anche  il disastroso  degrado del produttore in moltissimi settori.
L’edilizia, la morte della vendita dei libri, la musica e l’acquisto dei dischi e tanti altri stanno subendo la crisi economica attuale
arrivando all’astrico della propria  azienda nonche’  addirittura lo stato  di miseria che in altre parti del mondo e’ ancora piu’ grave.
Sconfiggere la poverta’ che ci sta assalendo sta diventando sempre piu’ faticoso ma non impossibile.
Cosi  molti comuni dell’isola stanno aderendo alla cooperazione globale ricominciando da un pugno di terra.
La cooperazione consiste nell’affidare terreni incolti  in accomodato d’uso a persone e famiglie  disagiate
che iniziano a lavorare le terre, rivalutando tutto come da origini
L’olio, il pane, le paste fresche, verdure , frutta , formaggi .
Tutto viene creato ed elaborato nella comunita’ che non ha scopo di lucro ma semplicemente il fine
di raggiungere il fabisogno giornaliero.
Come superare i costi ? donando i prodotti  ad altre strutture per mezzo di offerte e non acquisto per
abbattere le spese di mantenimento del bestiame, colture, spezie.
Uno tra i  primi comuni dell’isola a sensibilizzare questa iniziativa Soleminis (CA)
Ovviamente non c’e’ nessun vincolo , nel senso che se un giorno un membro della cooperazione volesse andarsene
puo’ farlo lasciando spazio ad altre persone con altre problematiche.
Cosi come e’ bellissima l’idea di promuovere la vendita degli immobili scavalcando agenzie immobiliari
e mutui bancari che costituiscono ad oggi il mantenimento di terzi senza merito, come?
Con un atto che prevede una rata conforme ad un affitto in via d’estinzione  al termine della cifra patuita sul contratto
che non vede maturare interessi!
unica clausola spiacevole:  se si cambia idea l’intera caparra versata verra’ persa, questo impedira’ la mancata serieta’ dell’acquirente.
Dobbiamo cercare a tutti i costi di tener viva la motivazione di vita di chi  ha perso la speranza e ci riusciremo con un lavoro
di braccia e mente  che superi l’usura!

Video importato

YouTube Video

Tag:, , , , , ,

Comments Commenti disabilitati

Sfogliare le pagine del blog , fare un tuffo  ogni tanto nei vecchi scritti
e’ stata una magia …
Quei colori e sfumature nei racconti, i commenti che sorrisero con me.
Un’ espressione fantastica condivisa, un’emozione che va oltre il tempo ,…lo spazio,
che si mantiene intatta nel pensiero e custodisce il lato piu’ profondo dell’anima nel  mio diario virtuale  su Tiscali.
E come nacque Ciresell  non lo so nemmeno io, spinta da una grande passione  che mi coinvolse sin da bambina… la scrittura …
Infondo tutti, o quanti , abbiamo sentito il bisogno di volerci ritrovare in un angolo a far colazione insieme.
Come tanti anni fa , e degli anni in cui ho conservato  con cura e stampata a grandi linee, la vecchia e prima HP datata 26 agosto 2006 con ” CARO BRUCOMELA”, una lettera scritta al mitico bruco verde del parco Cagliaritano “IL CAVALLUCCIO MARINO”, cui sono molto affezionata per ovvi motivi.
Pensate che il proprietario del Brucomela quell’anno lesse l’articolo e mi regalo’ il Gettone  di bordo come omaggio all’amore dedicato in quel post… (Lo tengo gelosamente conservato ).
Nasce cosi da qualche mese una pagina su Facebook ,  “COLAZIONE DA TISCALI” un gruppo chiuso, FONDATO dalle persone che ,fuori e dentro allo schermo del pc credono in un’amicizia al di la dell’invisibile, per chi vuole mantenere i contatti che un po’ si sono spenti per scelte personali.
Lascio la citazione della fondatrice  con affetto, e la mia prima HP,  sperando  di ritrovare ancora qualcuno tra i piu’ cari  amici di penna.

COLAZIONE DA TISCALI GRUPPO CHIUSO FACEBOOK…

Sono passati diversi anni da allora … e per allora intendo quella fase di vita in cui scrivevo con leggerezza e leggiadria,
con entusiasmo puro e priva di grandi sovrastrutturone ….
Con alcuni di voi sono rimasta in contatto … come so che anche voi avete mantenuto un legame con chi poi ha approfondito l’amicizia fuori dal Blog e niente ….. mi piaceva l’idea di una sorta di rimpatriata.

link caro bruco mela   http://ciresell.blog.tiscali.it/2006/08/25/caro_brucomela__1557883-shtml/

Video importato

YouTube Video

Tag:, , , ,

Comments 1 Commento »


Leggendo in giro per blog e post del 2006 ho avuto nostalgia di qualche amico del
passato che ha abbandonato completamente le pagine del prorio diario e del raccontarsi.
Il quotatissimo Giomba ha lasciato Tiscali da anni ma dove trovarlo?


Un altro blog collettivo di poeti era “Verso Infame”, Salem la strega??!Un incantesimo l’ha rapita?
Eppure anche se Tiscali si e’ ripopolata i personaggi rimangono personaggi.
Si perche’ allora non si trattava di anonimi, eravamo veramente tanti ad inventare l’attrazione sulle pagine virtuali che catturava lettura estro e sorpresa..
Cosi insisto a frugare la memoria dell’archivio e vengono fuori altri nomi..
Particella di sodio, frog, maiki il pensiero, wolf, ognuno aveva luoghi e pensieri profondi da sprigionare qui…
Come Alice, gio’, … ancora Carola… , Mati,…
E’ stata un’ era di pensieri diversi, ed il disegno delle nostre pagine rendeva quasi reale tutta quella fantasia postata in movimento e gif che investivano la mente di risate e opinioni.
Buona vita a chi e’ passato e passera’ con l’augurio che il racconto sia sempre vivo e presente nelle righe di chi ci crede.

 

Tag:, , , , , , , , , , , ,

Comments 3 Commenti »

Non e’ una novita’!!
Anzi sta diventando il divertimento piu’ assoluto dei ragazzi che utilizzano questo potentissimo social network
per spaventare o fare scherzi (se cosi vogliamo chiamarli) a coetanei e non.
Tutto cio’ che e’ rete, internet, va utilizzato con estrema intelligenza e cautela.
Io adotto questo questo social network, per scambio di informazioni e la mia stessa pubblicita’, per lavoro
o interessanti, proposte quali voglia siano di genere musicale ecc. ma sempre a scopo costruttivo.
Sempre piu’ spesso mi capita di accogliere degli interventi di persone che richiedono l’amicizia sul mio profilo
per intrufolarsi nei miei dati,i miei interessi, e di conseguenza vengono scartati a priori.
Ma ancora piu’ attenzione bisogna avere per chi crea un personaggio acquisendo un totale numero di amicizie richieste
che convincono per fama e quantita’ ad accettare l’inoltro della figura tra i propri amici.
Moltissimi tra i piu’ giovani creano quest’ignoto e falso profilo per controllare le giornate d’antipatie scolastiche
e scrutare celati dallo schermo cio che privaci deve rimanere.
Come difendersi??
Mai accettare amicizie o conoscenze per avere un’immaginaria celebrita’online che puo’ trasformarsi in rovina della propria dignita’
e persona.

Video importato

YouTube Video

Tag:, , , ,

Comments Commenti disabilitati