Archivio della categoria “Argomenti vari”

Le avete pagate le bollette? Si?!
Perche’ in realta’, mentre percorro ogni passo della mia vita , tra rigogliosi ruscelli , impetuosi boschi di querce e lecci ,
tra impronte che lascio nella spiaggia  dietro di me
con i capelli mossi dal vento e il suono delle spume  di questo meraviglioso mare,
per le immense distese lasciate dal Signore.
Mi rendo conto che siamo arrivati in questo mondo tutti allo stesso modo.
Peccato che i piu’ egoisti si siano impossessati di un regalo che ci appartiene.
Sento questo grande amore da sempre, in ogni luogo.
Il silenzio e’ la sua maestosa voce, un richiamo di bonta’ suprema  della quale mi sazio,
e’ cosi forte tanto da indurmi a pregare scrutando l’orizzonte.
Percepisco la sua presenza, vestita di stracci,  scalza.
La sensazione piu’ forte che si prova in estrema poverta’ e’ che il Signore sia  ancor piu’ presente.
Non riesco a pregarlo se non nei luoghi in cui ,lui stesso ha progettato per noi.
Sento che non ci si deve iscrivere da nessuna parte per amarlo, ne pagare nessuna cifra  o raggiungere un compromesso economico per riceverlo nel cuore.
Sento che nessuno in questa terra deve avere la presunzione di giudicare o interpretare la fede altrui se non coltivare amore che sia degno di pronunciare il suo nome.
Sento di non dover usare l’obbligo del velo per entrare nella sua casa dinnanzi alla croce.
Sento che ogni canto e’ un messaggio per l’anima.
Sento che non ci sono figli migliori o peggiori , ci sono solo “FIGLI”!
Non sono gli umili a doversi sentire sporchi o macchiati, ma chi induce e specula  sugli stessi, ritorcendolo  come sinonimo di peccato.
Tag:, , ,

Comments Commenti disabilitati

   

   

Sono quasi otto, gli anni che condivido
con voi qui tra le mie righe, a raccontare ogni dettaglio  del mio pensiero, ogni colore , ogni entusiasmo ..
Tiscali Blog : “Il BLOG DAY” oggi  TE lo dedico io!!
con una vecchissima copia della HP datata “AGOSTO 2006″.
Allora navigavo solo da qualche settimana, affascinata dalle splendide poesie celate da immagini personali, paesaggi che racchiudevano nel complesso lo stato del momento di quei tanti bloggers che affollavano i “SELEZIONATI PER VOI”!
Trovo che raccontarsi rimanga un documento storico dei nostri e altri tempi , dei quali i posteri rileggeranno l’impronta con attenzione e curiosita’.
Quante lacrime e giorni con stampe d’orari a buttare un sospiro dinnanzi alla tastiera di questo pc che descriveva e descrive ancora oggi con esattezza assoluta cio’ che sento.
L’essenziale di me innamora i lettori  e l’intensita’ delle  parole  convince qualcuno a voler tornare a trovarmi magicamente.
Questo diario e’ una finestra sul mondo,
una finestra nella quale mi affaccio quotidianamente con un sorriso,
come ci fosse un cielo aperto al di la dei vetri , e una maestosa montagna dove giungono echi corrisposti , divulgati  nel tempo dalla rete.
l’opinione  acquisisce un approccio, diventa scambio di pensieri , e rimane immobile
tra punteggiature che delimitano gli spazi del commento piu’ accanito.
Cosi e’ trascorso ogni momento, racchiuso presso scrigno virtuale.
Si confonde tra motori di ricerca globale la piattaforma
che rese il mio dominio pubblico , affidabile
consolidandone un Nik  “Ciresell”, personaggio oggi in evidenza
inquanto esclusivo della vostra Home Page.
Grazie Tiscali.

Tag:

Comments 2 Commenti »

Avete mai guardato con attenzione il sorriso di un bambino? I suoi occhi tutto il tempo mentre esprime la propria felicita’?
Quella luce che ancora esplode perche’ priva di un passato da ricordare?
Ognuno di noi sul viso possiede il riflesso di ogni passo di vita che racchiude momenti felici e tristi.
Sommandoli rimane la nostra espressione quotidiana, quella che accompagna ogni nostra giornata, la stessa che poi regaliamo agli altri e che trasporta ovunque il nostro stato d’animo.
Infondo al mio cuore,  sento che nulla e’ cambiato di me, ogni tanto riaffiora speranzoso quell’entusiasmo unico e puro che ho avuto fin dal principio d’infanzia.
Avrei voluto che nessuno intaccasse mai la mia dolcezza ,la fiducia…
Chi mi ha delusa, sono persone che per ultime avrei creduto mi cambiassero profondamente.
Anche se non hanno  mai avuto il potere  di trasformarmi in un essere mostruoso, hanno inciso sicuramente sulle mie idee , sul mio presente
elaborando un’ affermata diffidenza e indifferenza.
Il mio senso di carita’ ha sempre vinto sul dolore , l’amore che ho ricevuto dalla mia famiglia costantemente,  e’ superiore ad ogni sconfitta, mi ha fatto superare  l’ignoranza, l’ipocrisia e la poverta’ interiore che altri coltivano dalla nascita.
Vi racconto una storia , un esempio di vita  che potrebbe un giorno bruciare la vostra , per aver offerto con umanita’ l’appoggio a qualcuno bisognoso, in un momento tra le piu’ svariate situazioni mediocri dell’esistenza, triste e umile, una cortesia troppo grande che non viene spesso concessa perche’ definita tra i favori da non farsi mai…
Avete mai aiutato un amico?
Avete mai creduto nell’amicizia pur essendo traditi molte volte senza fare di tutta un’erba un fascio?
Ebbene… : Sono partita tempo fa , con l’intento di ricominciare.
Poco piu’ in la’ mi ha chiesto aiuto un amico ( cosi lo chiamavo ).
Gli ho cercato casa, lavoro,  e ho avuto anche la brillante idea di garantirgli
con un assegno  la somma cosi detta caparra d’affitto finche’ non avesse cacciato su i soldi per disporre delle tre mensilita’ a copertura.
Dopo mesi , tutto per lui ando’ a rotoli tanto da non riuscire nemmeno a ripristinare una parte  dell’ammontare di debiti maturati… se ne ando’ senza  nemmeno salutarmi !!
Non vi state chiedendo  che  fine fece il mio assegno??? Ora lo sapete.
Peccato per lui che io sia riuscita a dimostrare legalmente che non ho usufruito mai ne dell’immobile  tanto piu’ ho  rubato, acquistato cose o materiali che giustificassero la somma di denaro, pertanto non ho truffato nessuno!!!
Nonostante altri volessero speculare su un preavviso non comunicato in tempo , ho vinto la mia battaglia da innocente facendo una fatica snervante durante tutta la causa!
Questo tipo di persone ti cambiano, amori finiti male ti cambiano,
sofferenze e perdite generate da stati di salute  gravi ti cambiano
quelli che fingono di amarti e ti frequentano esclusivamente per altri fini ti cambiano
le persone che ci cambiano ci rendono piu’ attenti agli eventi, meno spensierati
In questi casi mi rendo conto che  se non esistesse il passato a farci ricordare , forse
esisterebbe piu’ pace e perdono.. parole che ad oggi non riesco quasi piu’ a pronunciare
se non … ” Ormai e’ troppo tardi” si e’ sciupato tutto … avete sciupato tutto.

Tag:

Comments 2 Commenti »

Carissimi ,
E’ ormai troppo tempo che desidero scrivere questa lettera, sia di conforto e speranza
ad ogni costui che leggera’
come un messaggio nella bottiglia , per ogni parola che lascio.
Siamo ormai tanti , forse anche troppi
e molti ci hanno dipinti addirittura come sinonimo di vergogna nel paese…
La vergogna per me e’ assolutamente ben altro!!
E’ rimasta cosi tanta fede e fiducia
nei miei potenziali tanto da non aver paura nemmeno di perdere tutto.
E guardo stupita tutte le persone che si spaventano prima di me
persone che si legano ad oggetti e cose che non hanno davvero nessuna importanza esclusiva nella vita… rimangono cose….
immaginando il mio cancro senza realizzare che io per natura, ho un’istinto diverso e un approccio completamente inverso al processo calcolato  dallo stalking finanziario che si muove con l’intento di provocare una reazione d’urto verso le mie emozioni , provocando la distruzione  fisica e psicologica con lo stato del rimorso che non esiste.
E’ ora di lavorare con la testa, solo ed esclusivamente  mente con fermezza e freddezza,
non lasciando spazio a lacrime inutili  o situazioni di panico soggette a far perdere
la lucidita’ necessaria per combattere.
Ho teso la mia mano stasera, a tutti voi…
Una stretta di mano, a tutti gli artigiani, commercianti, industriali, gli  altri autonomi, i disoccupati, precari, esodati, chi ha perso le aziende, gli affetti, la stima….
Lo stato, ci ha privati sempre del diritto di un lavoro come da costituzione
ma stipula continuamente contratti per profitti del sessanta per cento con ognuno di noi
saziandosi dell’inventiva che manteniamo nel tempo  tutelando la sola soppravivenza.
Abbiamo e avremo sempre la fantasia di andare avanti .
Dovra’ temere chi non sa’ sporcarsi le mani di terra
chi ha impegnato la propria vita a fagocitare la nostra
… Chi represso dalle richezze anonime ha fatto del suo regno la sua stessa prigione….
non che perversione esistenziale.

Tag:

Comments 2 Commenti »

Ciao Italia,
Tu che affondasti come
la nave piu’ maestosa del mondo… ILTITANIC …
Mi rendo conto che e’ solo una questione di tempo e che presto la fame scoppiera’ nelle strade tra sciacallaggi ed esplosioni di ordigni
di fuoco e fumo tra la piu’ completa disperazione della gente che corre per il timore di una nuova guerra, la prossima.
Prima , seconda e terza classe….
In quei momenti non c’e tempo di pensare, devi decidere se vivere o morire e dal ponte,  guardare le scialuppe dei piu’ codardi del mondo che scampano la morte senza voltarsi mai dopo aver diviso con te il viaggio della vita di questi anni
derubandoti il futuro bruciato dallo scopo piu’ assurdo di un egoismo innato.
Non avrei mai voluto condividere queste parole sul mio diario di bordo che testimoniano il flagello della mia nazione, ma il pensiero e’ inevitabile seppur affidando alla preghiera ogni sogno che come una spiacevole previsione appare nelle mie notti costantemente.
Infondo questo Natale e’ stato una penitenza  scelta, ho trascorso in silenzio ogni attimo con consapevolezza , realizzando che c’e’ chi, non ha mai potuto godere dei miei privilegi esclusivi.
Nessuno ha diritto di piu’…
ci si sente sporchi dentro , parte lesa di un destino  costruito da altri.
Non e’ vero che ognuno vive la sua realta’ dispensando la coscIenza da tutto.
Guardando le stelle che illuminano il cielo di questo stivale pieno di fango,
chiedo perdono a chi non ha avuto il pane, il calore di una casa, una famiglia, la vita.
E se fossi tra i sopravvissuti di questa sciagura, mai Dio smetta di ricordarmi che
il dono piu’ grande che ho ricevuto sono le persone che amo
quelle che vivono di ogni mio sorriso e che si nutrono del mio amore.

Tag:

Comments 2 Commenti »

Questo Diario incomincia ancor prima di quanto pensiate.
I miei scritti si susseguono su carta da quando ero bambina,
una bambina che percepiva con una sensibilita’ diversa il mondo esterno
e lo raccontava con i propri occhi.
I miei occhi non hanno mai visto pregiudizievoli  sugli altri e si sono scontrati con gli stessi, solo attraverso la conoscenza e l’esperienza.
Lasciare la SARDEGNA ad un tratto della mia vita e’ stata la scelta piu’ saggia che potessi fare.
Ho scoperto il mondo, ho scoperto che gli amici sono quelli che trovi anche per caso, che non appartengono alle tue abitudini, alla tua cultura, alla tua ormai passata quotidianita’.
Amici che vedono tutto all’inverso, amici che mi hanno insegnato, aiutata, stimata , amata.
Amici da tutte le parti del mondo che ancora mi stanno vicini  e a cui mai negherei piu’ la mia presenza.
Avete presente quegli scomodi tredici anni che pesano per il solo fatto di aver potenziali differenti , quei tredici anni che come un macigno  infliggono un giudizio anche solo per gli ideali dei propri genitori?!
Sono svaniti quegli anni, da quando ho preso la reale coscienza della mia esistenza , acquisendo il vero e assoluto volere della mia mente e del mio cuore.
I miei amici non hanno un colore, ne una nazionalita’, sono quelli che non esigono una “SIMONA”, la rispettano nel complesso per la ricchezza che ha lasciato ad ognuno , nel degno carattere, dove sanno di poter riporre la loro fiducia , uno scrigno di lacrime, consigli e
a volte anche un abbraccio…
Tutto questo e’ stato reciproco sempre ..
E’  un po’ come una sconfitta,  tornare nei propri luoghi con questo bagaglio
e ancora renderti conto che in molti non capiscano,   solo l’ ignoranza sotterra tra “PREGIUDIZIEVOLI”!
E  pensino addirittura ancora convinti che il loro ambiente tutt’oggi rimanga esclusivo!
Concludendo il discorso schifati   e mantenendo aggettivi inappropriati per chi forse non avranno
mai la fortuna di conoscere per diverse origini .
Io invece li ringrazio “I MIEI AMICI” oggi,  tutti indistintamente per avermi regalato momenti indimenticabili.

Tag:

Comments Commenti disabilitati

   

    

Con le prime piogge di fine stagione si fa il resoconto degli allagamenti consueti, recidivi da anni !!…
Questo e’ il risultato di un’intervista ai cittadini  che abitano in via Milano, via Toscanini e via R. Cocco  del comune di Villasor (CA)

Capitolo – LAVORI PUBBLICI-
…dal programma elettorale della lista n.3 – candidato Sindaco Walter Marongiu

Interventi di sistemazione idraulica sulle vie Toscanini, Milano, R. Cocco e più
(finanziamento con L.104 sulle servitù militari).”

Oramai a scadenza fissa, ogni tre, quattro mesi, da anni, in occasione delle prime piogge stagionali abbiamo l’acqua in casa, e sopratutto siamo soli senza un aiuto da parte delle autorità preposte…. se esistono!!!

Da parecchio tempo, un comitato di cittadini, ha presentato un documento scritto che denuncia la grave situazione di pericolo in cui vivono.
Ora siamo stanchi, e decisi a procedere per altre vie.

E’ vero che mancano i fondi, ma la pulizia delle strade e delle caditoie viene eseguita una volta o due all’anno, scartoffie, erbacce, bottiglie, e rifiuti di ogni genere e inciviltà di ogni genere fanno il resto.

Ma esigiamo da chi ci amministra, e che noi cittadini con tasse, imposte e balzelli vari remuneriamo i loro stipendi, una soluzione.

Altrimenti ci si chiede: – un amministratore che non ha soluzioni a che titolo si candida ad una tornata elettorale?

E’ vero che il Comune non ha fondi, ma non pare giusto che quando ti trovi con l’acqua alla gola, nel vero senso della parola, e da “solo” stai lottando per salvarti, senza che ci sia un esponente delle autorità preposte, arrivi qualche amministratore e ti dice in faccia che non ci sono soldi e non sa cosa fare.

E cavolo, uno non ci vede più e si inca**a, ………anche il più tranquillo dei cittadini!!!!

Allora pensa, ma che C***O ci sta a fare un “Amministratore” che non ha una idea o alternativa se non trincerarsi dietro alla ormai solita minestra stufata del “non ci sono soldi, perché abbiamo subito una condanna a pagare…….. bla bla bla.?

Mah!!!, uno pensa, forse anche poco elegantemente, la retribuzione per la carica di assessore o altro, cosa dovrebbe giustificare? il lavoro che svolge nell’ente? le idee che possiede per affrontare i problemi dei cittadini che “l’hanno voluto” o pensato che potesse o sapesse amministrare? o a quale altro titolo percepisce una remunerazione?

Un amministratore deve avere idee nuove, soluzioni, aggiornarsi, e sapersi rapportare con i cittadini, non solo nelle facili e “frequenti” situazioni di feste, rassegne o pranzi vari, ma anche quando c’è da portare fuori le palle in situazioni di emergenza.

- si potrebbero riorganizzare le mansioni dei dipendenti!!! responsabilizzarli, o comunque ottenere la massimizzazione delle forze a disposizione del Comune!!!

- si potrebbero gestire certi servizi in forma associata con l’Unione dei Comuni!!!
http://www.regione.sardegna.it/j/v/13?s=237871&v=2&c=3&t=1

- si potrebbe emettere una ordinanza d’obbligo per tutti i cittadini di provvedere di provvedere alla pulizia del loro tratto di strada, e attuare poi un severo controllo!!!

- si potrebbe ordinare (ma mi sembra che gia ci sia!!) di limitare o escludere certe zone a rischio “tappo condotte” dal martellante volantinaggio pubblicitario, che intasa e tantissimo le caditoie e sporcano il paese!!!

si potrebbe, data la situazione debitoria contingente del Comune di Villasor dare un piccolo segnale e “RINUNCIARE”, ai rimborsi per le cariche ricoperte dagli amministratori e devolverli alle casse comunali. …….Cinquestelle docet.

- si potrebbe stare attenti e studiare situazioni del genere
http://www.regione.sardegna.it/j/v/48?

 

Tag:, , ,

Comments Commenti disabilitati

C’e’ una vocina che tormenta  i miei pensieri da qualche tempo con questo proverbio…
“NON TUTTI I MALI VENGONO PER NUOCERE”…

Succedette anche quindici anni fa, quando persi il  mio lavoro per  la prima volta, si apri’ un portone come una casa due mesi dopo.
E come allora aspetto…. aspetto…..
Eccome se la  pazienza ora fosse la mia costante compagna di riflessione.
Sento che non dovro’ mai piu’ avere fretta, sento di non dover arrivare piu’ a conclusioni  affrettate per nessuno o con nessuno.
Questa percezzione del mio stato coinvolge chi mi circonda  trasmettendo il moltiplicarsi della mia stessa energia.
Con questo spirito esplosivo la dove  arriva  “la Monnezza” della situazione  sgradevole , l’energia  attraversa  e sconfigge tutto il marcio intorno, senza farsi  intimorire, corrompere ne  compromettere.
Trasforma in linfa la  sostanza  del mio volere e essere.
Ascoltare se stessi  e’ la prima essenziale regola per non perdersi ne essere contagiati  dall’impronta superficiale  di chi ci circonda distogliendoci dalla nostra realta’ !
Finisce tutto solo quando ognuno di noi concede opportunita’ sbagliate , riponendo fiducia ad altri che a loro volta la sciupano  degradando  la vera importanza emotiva che ci  da spinto a concederla.
Ad ogni modo… ME NE FREGO… HO SMESSO…
NON VOGLIO VICINO LE PERSONE PIU’ BELLE DEL MONDO… MA QUELLE CHE RENDERANNO BELLO IL MIO DI MONDO!!

Tag:

Comments 1 Commento »

    

    

Sono un utente “ENEL” da anni e ultimamente mi sono accorta
che pur non avendo cambiato ancora nessun elettrodomestico  nella nuova casa
le mie bollette sono lievitate con il tempo del triplo del loro importo.
Si parlava di aumenti , e per la fretta di non fare mai  una lettura che verificasse l’effettivo consumo pagavo puntualmente e sopratutto con “fiducia”.
Poi  un giorno, qualche mese fa, risfogliando le forniture passate sono rimasta stranita del cambiamento economico pur facendo modifiche suggerite quali: lampadine a risparmio energetico, lavatrici in fasce oraria agevolata, insomma la mia bolletta e’ diventata cio’ nonostante astronomica  e ingiustificata.
Decido di tenere sotto controllo il contatore e comunico a l’ENEL in via benevola il disagio ma senza ottenere nessun risultato , anzi alimentando le risposte vaghe degli operatori che mi rispondevano che qualcosa nella mia linea stava funzionando sicuramente male.
Ho chiamato un elettricista e controllato che non vi fossero dispersioni dopo di che , seguendo le istruzioni ho fatto la lettura regolarmente.
Dalle foto in alto potete trarre le vostre conclusioni…
L’ENEL, societa’  a cui mi sono affidata  mi rubava circa cento euro per bimestre in ogni bolletta.
Guardate che progressi ho fatto non seguendo le fasce orarie, semplicemente con la lettura…. stupefacente vero?
Voglio  che il mio caso venga reso pubblico e che se ne occupi un’associazione in tutela al consumatore perche’ non ho intenzione di rinunciare al  corrispettivo rimborso della truffa che mi e’ stata riservata.
Ogni mese mi venivano attrubuiti piu’ di 300 kw dei quali io non usufruivo , e mi veniva applicato un costo maggiorato per ogni unita’ proprio perche’ magicamente superavo la soglia dei 300!! Controllate i vostri consumi con attenzione , io non sono disposta a coprire le tasse che non mi competono.
GRAZIE ENEL SOCIETA’ DI NOTA DISTRIBUZIONE ENERGIA ELETTRICA.

 

Tag:, , ,

Comments 2 Commenti »

Sara’ il vento di settembre a decidere se questa
sorellina “Silvia” davvero arrivera’ nella nostra casa a condividere
ogni angolo, ogni oggetto, ogni festa…
Mio figlio la chiama mentre gioca come se gia’ fosse qui con noi.
Chissa’… se questa bimba ha voglia  di scendere dal cielo per noi
di conoscerci e abbracciarci
tutti arruffati la mattina ancora in fasce mentre l’alba ci sveglia.
Una bimba con i ricci e tanti capelli, i capelli lunghi al vento
mentre corre assorta della sua stessa gioia
Eppure la immagino cosi..
delicata e bella , piena di vita e speranza.
Diversa da tutte le altre bimbe nello sguardo, nei modi,  nella  grazia.
Non puo’ essere altro che una sorellina la tua  Alessandro
cosi come la desideri, cosi come la descrivi.
Nell’isola ogni storno che passa e un nuovo giorno
e nell’attesa anche io guardo il cielo….
…. Cosi celeste……

Tag:,

Comments Commenti disabilitati