Con occhi di scherzo, la descrizione pittoresca di una scrittrice nativa.. me medesima!! A tutti i compaesani e gli ospiti: BENVENUTI! BENTORNATI! BENTROVATI…

Se vi capita di venire a San Sperate……. (CA)….

I muri non passeranno certo inosservati e nemmeno la gente… Si, perche’ noi, tra artisti e poeti ci definiamo “il” PAESE MUSEO……

Non lamentatevi se di pitture costose facciamo MURALES, noi copriamo le SCULTURE… Eh!!…..

A chi per invidia dice che siamo rimasti all’eta’ della pietra, rispondiamo che la pietra la sentiamo parlare…

E i parrucchieri non sanno che farne delle forbici, la coda di cavallo maschile fa parte dell’immagine storica.

Ogni scritta ha un perche’, se son pitturati anche le suore… Ci piace fermare le immagini sulle pareti e raccontare le storie… “Avemo fatto pure er giornalino” E con “Cuncambias” semo tutti famosi!!

Don Vito non ha il numero civico a casa…vi e’ scritto “sa domu e su Predi”!!

“seusu propriu Togusu” LA MASCHERA recita.. localita’ APOAC… e I BECCIUSU POTTANTA I SU SCANNUSU!! VAI GIULIO!!!! MIMMO suona la fisarmonica seziu in “SA RUXI” E LUCIU accabbada su pressiu lad e Ponti Becciu!

ATTENTI A NON SBATTERE ” LA CUBEDDA”!! I PORTONI SONO FINTI… I Pali e le Strade…COLORI PRIMARI “una passada” ragazzi! Seusu “TRUPPU MACCUSU”! LA CONDIZIONE.. S’IDDU PERMITTIDI!

comunque…

SE VENITE A SAN SPERATE… ANDATE DA COLLU…”PAPPAISIDDA SA PADRUEDDA”, LA VOGLIONO TUTTI! A S’ESSIDA.. VIA DI CORSA!!! Ci potrebbe essere “TRATTACASU” La vendetta e il ricordo.

Abbiamo preparato con amore questa fantastica Sagra che da anni ci appartiene, vi aspettiamo per degustare i nostri prodotti vivendo la magia dell’arte che da sempre nel tempo ci rappresenta in Sardegna.

Video importato

YouTube Video


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tag:, ,


I commenti sono chiusi